Rendete rilevanti i video della vostra concessionaria

18937814644_f458cfb5c4_o

di Aubrey Hankins

La qualità e la quantità dei contenuti video per le concessionarie sono cresciute rapidamente in tutto il settore, negli ultimi anni. Costituiscono ancora un’importante strategia di marketing, che può permettere a qualsiasi concessionaria di elevarsi al di sopra dei propri concorrenti.
Il video di una concessionaria può essere utilizzato per creare un intero pacchetto di marketing per portare più clienti al vostro brand. Tuttavia, con i consumatori più informati che mai, oggi la concessionaria, per sopravvivere, deve impegnarsi ancora di più.  Il problema è che, spesso, i video che vediamo pubblicati sui siti web della concessionaria, su Facebook, su YouTube … sono orribili. Non devono però essere così. Se preparati correttamente, i contenuti video possono creare una certa sintonia tra la concessionaria e il cliente. Rimanere aggiornati con tutto ciò che riguarda i video contribuirà ad attirare più clienti, e fornirà anche un ulteriore strumento di branding che porterà ad un ROI positivo.

La durata del video è uno degli aspetti più importanti. Che si tratti di un video in evidenza su YouTube, di un walk-around attorno all’auto, eccetera…il filmato non dovrebbe avere più di 2-2,5 minuti di lunghezza. Non importano le caratteristiche “anagrafiche” dello spettatore. Le persone vogliono vedere il contenuto “che conta” il più presto possibile. Più introduzione e più “contorno” il video avrà, meno è probabile che il pubblico mantenga l’attenzione fino alla fine.

La qualità del video e l’audio hanno un certo effetto sullo spettatore. Con i contenuti video HD ormai disponibili ovunque, i consumatori sono più che mai abituati ad avere la migliore qualità delle immagini e del suono. Se l’HD non è disponibile, molti visitatori si sposteranno sul primo video che lo supporta. Durante la creazione di contenuti video, evitare quindi la modalità “fatto in casa”. Contrariamente ad alcune credenze, questi tipi di video non sono “originali” e i clienti non restano a guardarli per molto tempo, per scoprire cosa stiate pubblicizzando. I telefoni cellulari possono essere utilizzati per girare i video, ma a dire il vero non dovreste farlo. La concessionaria deve avere una fotocamera specifica per realizzare video. Essa non riguarda, appunto, solo immagini ad alta definizione, ma consentirà anche una migliore qualità del suono.

I consumatori si aspettano che, nei contenuti video, siano inclusi dei “contenuti” effettivi. Questo è in realtà l’aspetto più importante nella creazione di video per la concessionaria. E vale per tutti. Sono lontani i giorni in cui le concessionarie giravano video ridicoli, in cui il proprietario della concessionaria gridava le offerte, mentre un dipendente ballava in costume da carnevale, a cavallo di una bandiera con la musica country in sottofondo. Questo tipo di video non dovrebbe essere mai esistito, né deve esistere oggi. Le attuali concessionarie hanno dato un taglio netto a queste consuetudini, alta sensibilità moderna, tecnologia per i suoi clienti, e deve rimanere tale in tutte le strategie di marketing. Con la creazione di contenuti semplici, immediati, la concessionaria è in grado di mettere a fuoco il messaggio del video per puntare verso l’unico soggetto che in realtà conta nel video stesso: la concessionaria e i suoi veicoli. Senza questo aspetto necessario, il video finisce per essere ancora una mera successione di immagini. A proposito, un video non è considerato un video se si limita a mostrare le immagini del veicolo che scorrono una dopo l’altra, come in una presentazione powerpoint. Si tratta di uno sforzo inutile e vi prego di smettere di farlo.

Postate il video sulla pagina di YouTube della concessionaria e sui siti del mercato automobilistico: il vostro sito, quasi sicuramente, aumenterà il flusso di traffico.
Non importa se il cliente è un 60enne o un ragazzo. Avere una strategia di marketing video ben pianificata e ben eseguita crea un altro strumento per costruire relazioni, e che contribuirà a colmare il divario tra la concessionaria e il cliente. Ciò che conta è trasformare un video in una visita nel vostro showroom, e trasformare un cliente in una vendita.

http://www.automotivedigitalmarketing.com/profiles/blogs/make-your-dealership-videos-count

Be Sociable, Share!

    Comments

    1. Yes, a video is very important, since pictures are not to be trusted completely. Very nicely put. Tnx!

    Speak Your Mind


    *

    *